La NASA Public Affairs Officer Felicia Chou modera un briefing in cui si è discusso dei risultati per i ricercatori con la Nasa La missione Cassini e il Telescopio Spaziale Hubble che forniscono nuovi dettagli circa il gelido, oceano-cuscinetto lune di Giove e Saturno, giovedì, 13 aprile 2017 al quartier generale della NASA a Washington, DC.
RMJ330KKLa NASA Public Affairs Officer Felicia Chou modera un briefing in cui si è discusso dei risultati per i ricercatori con la Nasa La missione Cassini e il Telescopio Spaziale Hubble che forniscono nuovi dettagli circa il gelido, oceano-cuscinetto lune di Giove e Saturno, giovedì, 13 aprile 2017 al quartier generale della NASA a Washington, DC.
Space Telescope Science Institute l'astronomo Nikole Lewis (R) fa commenti come ufficiale degli Affari pubblici della NASA Felicia Chou ascolta, durante una conferenza stampa per presentare nuovi risultati su exoplets, pianeti che orbitano stelle diverse dal sole della Terra, a Washington, USA, 22 febbraio 2017. REUTERS/Mike Theiler
RM2CMTCE5Space Telescope Science Institute l'astronomo Nikole Lewis (R) fa commenti come ufficiale degli Affari pubblici della NASA Felicia Chou ascolta, durante una conferenza stampa per presentare nuovi risultati su exoplets, pianeti che orbitano stelle diverse dal sole della Terra, a Washington, USA, 22 febbraio 2017. REUTERS/Mike Theiler
La NASA Public Affairs Officer Felicia Chou moderati trappista-1 pianeti briefing, mercoledì 22 febbraio, 2017 al quartier generale della NASA a Washington. I ricercatori hanno rivelato il primo sistema noto di sette terra-size pianeti intorno a una stella unica Trappista chiamato-1. Photo credit: (NASA/Bill Ingalls) più: exoplanets.nasa.gov/trappist1/ https://exoplanets.nasa.gov/trappist1/ ( )
RMJ330CYLa NASA Public Affairs Officer Felicia Chou moderati trappista-1 pianeti briefing, mercoledì 22 febbraio, 2017 al quartier generale della NASA a Washington. I ricercatori hanno rivelato il primo sistema noto di sette terra-size pianeti intorno a una stella unica Trappista chiamato-1. Photo credit: (NASA/Bill Ingalls) più: exoplanets.nasa.gov/trappist1/ https://exoplanets.nasa.gov/trappist1/ ( )
(L-R) Istituto di scienze del telescopio spaziale Nikole Lewis, Professore del MIT di scienze e fisica planetaria Sara Seager, Sean Carey del Centro di scienze dello Spitzer della NASA, L'astronomo dell'Università di Liegi (Belgio) Michael Gillon e amministratore associato della direzione della Missione scientifica della NASA Thomas Zurbuchen partecipa a una conferenza stampa moderata dalla NASA Public Affairs Officer Felicia Chou, per presentare nuovi risultati su esoplaneti, pianeti che orbitano stelle diverse dal sole della Terra, a Washington, USA, 22 febbraio 2017. REUTERS/Mike Theiler
RM2CKF11C(L-R) Istituto di scienze del telescopio spaziale Nikole Lewis, Professore del MIT di scienze e fisica planetaria Sara Seager, Sean Carey del Centro di scienze dello Spitzer della NASA, L'astronomo dell'Università di Liegi (Belgio) Michael Gillon e amministratore associato della direzione della Missione scientifica della NASA Thomas Zurbuchen partecipa a una conferenza stampa moderata dalla NASA Public Affairs Officer Felicia Chou, per presentare nuovi risultati su esoplaneti, pianeti che orbitano stelle diverse dal sole della Terra, a Washington, USA, 22 febbraio 2017. REUTERS/Mike Theiler
La NASA Public Affairs Officer Felicia Chou, diritto, moderati trappista-1 pianeti briefing con i presentatori, da sinistra, astronomo presso lo Space Telescope Science Institute di Baltimora Nikole Lewis, professore di scienze planetarie e di fisica presso il Massachusetts Institute of Technology, Cambridge, Sara Seager, Manager della NASA Spitzer Science Center at Caltech/L'IPAC, Pasadena, California Sean Carey, Università di Liegi in Belgio astronomo Michael Gillon e associare la NASA Amministratore della direzione di missione di scienza Thomas Zurbuchen, mercoledì 22 febbraio, 2017 al quartier generale della NASA a Washington.
RMJ330CDLa NASA Public Affairs Officer Felicia Chou, diritto, moderati trappista-1 pianeti briefing con i presentatori, da sinistra, astronomo presso lo Space Telescope Science Institute di Baltimora Nikole Lewis, professore di scienze planetarie e di fisica presso il Massachusetts Institute of Technology, Cambridge, Sara Seager, Manager della NASA Spitzer Science Center at Caltech/L'IPAC, Pasadena, California Sean Carey, Università di Liegi in Belgio astronomo Michael Gillon e associare la NASA Amministratore della direzione di missione di scienza Thomas Zurbuchen, mercoledì 22 febbraio, 2017 al quartier generale della NASA a Washington.
Transiting Exoplanet Survey satellite (TESS) Briefing NASA Public Affairs Officer Felicia Chou modera un briefing sui media in cui esperti di astrofisica discutono del prossimo lancio del nuovo pianeta cacciatore della NASA, il satellite Exoplanet Survey satellite (TESS) in transito, mercoledì 28 marzo 2018 presso la sede centrale della NASA a Washington.
RM2BP31BATransiting Exoplanet Survey satellite (TESS) Briefing NASA Public Affairs Officer Felicia Chou modera un briefing sui media in cui esperti di astrofisica discutono del prossimo lancio del nuovo pianeta cacciatore della NASA, il satellite Exoplanet Survey satellite (TESS) in transito, mercoledì 28 marzo 2018 presso la sede centrale della NASA a Washington.
Transiting Exoplanet Survey satellite (TESS) Briefing NASA Public Affairs Officer Felicia Chou modera un briefing sui media in cui esperti di astrofisica discutono del prossimo lancio del nuovo pianeta cacciatore della NASA, il satellite Exoplanet Survey satellite (TESS) in transito, mercoledì 28 marzo 2018 presso la sede centrale della NASA a Washington.
RM2BP31Y8Transiting Exoplanet Survey satellite (TESS) Briefing NASA Public Affairs Officer Felicia Chou modera un briefing sui media in cui esperti di astrofisica discutono del prossimo lancio del nuovo pianeta cacciatore della NASA, il satellite Exoplanet Survey satellite (TESS) in transito, mercoledì 28 marzo 2018 presso la sede centrale della NASA a Washington.
Da sinistra a destra: Felicia Chou, public affairs officer, NASA; John Grunsfeld, amministratore di associare per la direzione di missione di scienza della NASA,; Jim verde, direttore, Planetary Science Division, NASA; e Curt Niebur, programma Europa scienziato, NASA, visto qui a seguito di un panel di discussione circa gli strumenti scelti per indagare su luna di Giove, Europa, Martedì, 26 maggio 2015 presso la sede centrale della NASA a Washington, DC. Nel luglio 2014, funzionari della NASA ha chiesto proposte per gli strumenti che potrebbero volare a bordo di un veicolo spaziale conducendo circa 45 flybys di Europa su una 3-4 anni. Laun
RMEXGG36Da sinistra a destra: Felicia Chou, public affairs officer, NASA; John Grunsfeld, amministratore di associare per la direzione di missione di scienza della NASA,; Jim verde, direttore, Planetary Science Division, NASA; e Curt Niebur, programma Europa scienziato, NASA, visto qui a seguito di un panel di discussione circa gli strumenti scelti per indagare su luna di Giove, Europa, Martedì, 26 maggio 2015 presso la sede centrale della NASA a Washington, DC. Nel luglio 2014, funzionari della NASA ha chiesto proposte per gli strumenti che potrebbero volare a bordo di un veicolo spaziale conducendo circa 45 flybys di Europa su una 3-4 anni. Laun