Stati Uniti Marine Corps gen. James F. Amos, comandante della Marine Corps, si congratula con il cpl. Matteo Padilla, una cellula meccanico assegnato alle Marine Aviation Logistics Group 17 (MALS-17), Marine Aircraft Group - Afghanistan (MAG-A), dopo la promozione di lui meritoriously durante una visita di trasmettere forze dispiegate a bordo di Camp Bastion, provincia di Helmand, Afghanistan, 6 settembre 2014. La visita segna il tempo finale Amos e Sgt. Il Mag. Micheal P. Barrett, sergente maggiore dei Marine Corps, saranno in grado di soddisfare con Marines e marinai distribuito a Helmand in sostegno della Operazione Enduring Freedom. (Ufficiale DEGLI STATI UNITI Marine Cor

Stati Uniti Marine Corps gen. James F. Amos, comandante della Marine Corps, si congratula con il cpl. Matteo Padilla, una cellula meccanico assegnato alle Marine Aviation Logistics Group 17 (MALS-17), Marine Aircraft Group - Afghanistan (MAG-A), dopo la promozione di lui meritoriously durante una visita di trasmettere forze dispiegate a bordo di Camp Bastion, provincia di Helmand, Afghanistan, 6 settembre 2014. La visita segna il tempo finale Amos e Sgt. Il Mag. Micheal P. Barrett, sergente maggiore dei Marine Corps, saranno in grado di soddisfare con Marines e marinai distribuito a Helmand in sostegno della Operazione Enduring Freedom. (Ufficiale DEGLI STATI UNITI Marine Cor Foto Stock
Anteprima

Detagli dell'immagine

Collaboratore:

PJF Military Collection / Alamy Foto Stock

ID dell’immagine:

HF2F9C

Dimensioni dei file:

7,2 MB (326,4 KB Download compresso)

Liberatorie:

Modello - no | Proprietà - noMi occorre una liberatoria?

Dimensioni:

1936 x 1291 px | 32,8 x 21,9 cm | 12,9 x 8,6 inches | 150dpi

Data acquisizione:

6 settembre 2014

Altre informazioni:

Questa foto è un'immagine di pubblico dominio, il che significa che il copyright è scaduto o che il titolare del copyright ha rinunciato a tale diritto. Alamy addebita un costo per l'accesso alla copia ad alta risoluzione dell'immagine.

Questa immagine potrebbe avere delle imperfezioni perché è storica o di reportage.