Un elicottero e fumo nero da un brucia olio impianto può essere visto dietro il Debaga Refugee Camp tra Mosul e Erbil, Iraq, 18 ottobre 2016. Secondo l Unicef, più di 500.000 bambini e le loro famiglie saranno in grande pericolo nelle prossime settimane a causa la riacquisizione della città di Mosul. In previsione di una ondata di profughi, materiali, particolarmente per la alimentazione di acqua per 350.000 persone, vengono portati alla regione. Squadre di vaccinazione sono anche su chiamata. Foto: Jens KALAENE/dpa

- ID dell’immagine: H51438

Un elicottero e fumo nero da un brucia olio impianto può essere visto dietro il Debaga Refugee Camp tra Mosul e Erbil, Iraq, 18 ottobre 2016. Secondo l Unicef, più di 500.000 bambini e le loro famiglie saranno in grande pericolo nelle prossime settimane a causa la riacquisizione della città di Mosul. In previsione di una ondata di profughi, materiali, particolarmente per la alimentazione di acqua per 350.000 persone, vengono portati alla regione. Squadre di vaccinazione sono anche su chiamata. Foto: Jens KALAENE/dpa

dpa picture alliance / Alamy Foto Stock

ID dell’immagine: H51438