I manifestanti Pro-Trump tentano di far tempesta al Campidoglio degli Stati Uniti durante un rally per contestare la certificazione dei risultati delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2020 da parte del Congresso degli Stati Uniti, a Washington, U.S, 6 gennaio 2021. REUTERS/Shannon Stapleton
RM2E1FR77I manifestanti Pro-Trump tentano di far tempesta al Campidoglio degli Stati Uniti durante un rally per contestare la certificazione dei risultati delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2020 da parte del Congresso degli Stati Uniti, a Washington, U.S, 6 gennaio 2021. REUTERS/Shannon Stapleton
Washington DC, Stati Uniti. 06 gennaio 2021. Manifestanti pro-Trump all'interno del Campidoglio degli Stati Uniti. Il 6 gennaio 2021, i sostenitori di Pro-Trump e le forze di estrema destra hanno inondato Washington DC per protestare contro la perdita delle elezioni di Trump. Centinaia di persone hanno violato il Campidoglio degli Stati Uniti, circa 13 sono state arrestate e un protestante è stato ucciso. (Foto di Michael Nigro/Pacific Press) Credit: Pacific Press Media Production Corp./Alamy Live News
RM2E1HF9JWashington DC, Stati Uniti. 06 gennaio 2021. Manifestanti pro-Trump all'interno del Campidoglio degli Stati Uniti. Il 6 gennaio 2021, i sostenitori di Pro-Trump e le forze di estrema destra hanno inondato Washington DC per protestare contro la perdita delle elezioni di Trump. Centinaia di persone hanno violato il Campidoglio degli Stati Uniti, circa 13 sono state arrestate e un protestante è stato ucciso. (Foto di Michael Nigro/Pacific Press) Credit: Pacific Press Media Production Corp./Alamy Live News
I manifestanti Pro-Trump si abbattono sul Campidoglio degli Stati Uniti durante gli scontri con la polizia, durante un rally per contestare la certificazione dei risultati delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2020 da parte del Congresso degli Stati Uniti, a Washington, U.S, 6 gennaio 2021. REUTERS/Shannon Stapleton
RM2E1G1X6I manifestanti Pro-Trump si abbattono sul Campidoglio degli Stati Uniti durante gli scontri con la polizia, durante un rally per contestare la certificazione dei risultati delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2020 da parte del Congresso degli Stati Uniti, a Washington, U.S, 6 gennaio 2021. REUTERS/Shannon Stapleton
Washington DC, Stati Uniti. 06 gennaio 2021. Manifestanti pro-Trump all'interno del Campidoglio degli Stati Uniti. Il 6 gennaio 2021, i sostenitori di Pro-Trump e le forze di estrema destra hanno inondato Washington DC per protestare contro la perdita delle elezioni di Trump. Centinaia di persone hanno violato il Campidoglio degli Stati Uniti, circa 13 sono state arrestate e un protestante è stato ucciso. (Foto di Michael Nigro/Pacific Press) Credit: Pacific Press Media Production Corp./Alamy Live News
RM2E1HF9EWashington DC, Stati Uniti. 06 gennaio 2021. Manifestanti pro-Trump all'interno del Campidoglio degli Stati Uniti. Il 6 gennaio 2021, i sostenitori di Pro-Trump e le forze di estrema destra hanno inondato Washington DC per protestare contro la perdita delle elezioni di Trump. Centinaia di persone hanno violato il Campidoglio degli Stati Uniti, circa 13 sono state arrestate e un protestante è stato ucciso. (Foto di Michael Nigro/Pacific Press) Credit: Pacific Press Media Production Corp./Alamy Live News
I manifestanti Pro-Trump salgono su impalcature mentre tentano di far tempesta al Campidoglio degli Stati Uniti durante un rally per contestare la certificazione dei risultati delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2020 da parte del Congresso degli Stati Uniti, a Washington, U.S, 6 gennaio 2021. REUTERS/Shannon Stapleton
RM2E1FWJGI manifestanti Pro-Trump salgono su impalcature mentre tentano di far tempesta al Campidoglio degli Stati Uniti durante un rally per contestare la certificazione dei risultati delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2020 da parte del Congresso degli Stati Uniti, a Washington, U.S, 6 gennaio 2021. REUTERS/Shannon Stapleton
Washington DC, Stati Uniti. 06 gennaio 2021. Manifestanti pro-Trump all'interno del Campidoglio degli Stati Uniti. Il 6 gennaio 2021, i sostenitori di Pro-Trump e le forze di estrema destra hanno inondato Washington DC per protestare contro la perdita delle elezioni di Trump. Centinaia di persone hanno violato il Campidoglio degli Stati Uniti, circa 13 sono state arrestate e un protestante è stato ucciso. (Foto di Michael Nigro/Pacific Press) Credit: Pacific Press Media Production Corp./Alamy Live News
RM2E1HFD3Washington DC, Stati Uniti. 06 gennaio 2021. Manifestanti pro-Trump all'interno del Campidoglio degli Stati Uniti. Il 6 gennaio 2021, i sostenitori di Pro-Trump e le forze di estrema destra hanno inondato Washington DC per protestare contro la perdita delle elezioni di Trump. Centinaia di persone hanno violato il Campidoglio degli Stati Uniti, circa 13 sono state arrestate e un protestante è stato ucciso. (Foto di Michael Nigro/Pacific Press) Credit: Pacific Press Media Production Corp./Alamy Live News
I manifestanti Pro-Trump hanno ondulato bandiere, mentre tentano di far tempesta al Campidoglio degli Stati Uniti, durante un rally per contestare la certificazione dei risultati delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2020 da parte del Congresso degli Stati Uniti, a Washington, U.S, 6 gennaio 2021. REUTERS/Shannon Stapleton
RM2E1G0PMI manifestanti Pro-Trump hanno ondulato bandiere, mentre tentano di far tempesta al Campidoglio degli Stati Uniti, durante un rally per contestare la certificazione dei risultati delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2020 da parte del Congresso degli Stati Uniti, a Washington, U.S, 6 gennaio 2021. REUTERS/Shannon Stapleton
Washington DC, Stati Uniti. 06 gennaio 2021. I manifestanti Pro-Trump hanno attaccato la piscina di stampa fuori dall'edificio del Campidoglio e poi hanno distrutto i loro attrezzi di produzione televisiva. Il 6 gennaio 2021, i sostenitori di Pro-Trump e le forze di estrema destra hanno inondato Washington DC per protestare contro la perdita delle elezioni di Trump. Centinaia di persone hanno violato il Campidoglio degli Stati Uniti, circa 13 sono state arrestate e un protestante è stato ucciso. (Foto di Michael Nigro/Pacific Press) Credit: Pacific Press Media Production Corp./Alamy Live News
RM2E1HFCAWashington DC, Stati Uniti. 06 gennaio 2021. I manifestanti Pro-Trump hanno attaccato la piscina di stampa fuori dall'edificio del Campidoglio e poi hanno distrutto i loro attrezzi di produzione televisiva. Il 6 gennaio 2021, i sostenitori di Pro-Trump e le forze di estrema destra hanno inondato Washington DC per protestare contro la perdita delle elezioni di Trump. Centinaia di persone hanno violato il Campidoglio degli Stati Uniti, circa 13 sono state arrestate e un protestante è stato ucciso. (Foto di Michael Nigro/Pacific Press) Credit: Pacific Press Media Production Corp./Alamy Live News
Washington DC, Stati Uniti. 06 gennaio 2021. I manifestanti Pro-Trump hanno attaccato la piscina di stampa fuori dall'edificio del Campidoglio e poi hanno distrutto i loro attrezzi di produzione televisiva. Il 6 gennaio 2021, i sostenitori di Pro-Trump e le forze di estrema destra hanno inondato Washington DC per protestare contro la perdita delle elezioni di Trump. Centinaia di persone hanno violato il Campidoglio degli Stati Uniti, circa 13 sono state arrestate e un protestante è stato ucciso. (Foto di Michael Nigro/Pacific Press) Credit: Pacific Press Media Production Corp./Alamy Live News
RM2E1HFC2Washington DC, Stati Uniti. 06 gennaio 2021. I manifestanti Pro-Trump hanno attaccato la piscina di stampa fuori dall'edificio del Campidoglio e poi hanno distrutto i loro attrezzi di produzione televisiva. Il 6 gennaio 2021, i sostenitori di Pro-Trump e le forze di estrema destra hanno inondato Washington DC per protestare contro la perdita delle elezioni di Trump. Centinaia di persone hanno violato il Campidoglio degli Stati Uniti, circa 13 sono state arrestate e un protestante è stato ucciso. (Foto di Michael Nigro/Pacific Press) Credit: Pacific Press Media Production Corp./Alamy Live News
I manifestanti Pro-Trump si abbattono sul Campidoglio degli Stati Uniti durante gli scontri con la polizia, durante un rally per contestare la certificazione dei risultati delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2020 da parte del Congresso degli Stati Uniti, a Washington, U.S, 6 gennaio 2021. REUTERS/Shannon Stapleton
RM2E1G1X4I manifestanti Pro-Trump si abbattono sul Campidoglio degli Stati Uniti durante gli scontri con la polizia, durante un rally per contestare la certificazione dei risultati delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2020 da parte del Congresso degli Stati Uniti, a Washington, U.S, 6 gennaio 2021. REUTERS/Shannon Stapleton
Washington DC, Stati Uniti. 06 gennaio 2021. I manifestanti Pro-Trump hanno attaccato la piscina di stampa fuori dall'edificio del Campidoglio e poi hanno distrutto i loro attrezzi di produzione televisiva. Il 6 gennaio 2021, i sostenitori di Pro-Trump e le forze di estrema destra hanno inondato Washington DC per protestare contro la perdita delle elezioni di Trump. Centinaia di persone hanno violato il Campidoglio degli Stati Uniti, circa 13 sono state arrestate e un protestante è stato ucciso. (Foto di Michael Nigro/Pacific Press) Credit: Pacific Press Media Production Corp./Alamy Live News
RM2E1HFBPWashington DC, Stati Uniti. 06 gennaio 2021. I manifestanti Pro-Trump hanno attaccato la piscina di stampa fuori dall'edificio del Campidoglio e poi hanno distrutto i loro attrezzi di produzione televisiva. Il 6 gennaio 2021, i sostenitori di Pro-Trump e le forze di estrema destra hanno inondato Washington DC per protestare contro la perdita delle elezioni di Trump. Centinaia di persone hanno violato il Campidoglio degli Stati Uniti, circa 13 sono state arrestate e un protestante è stato ucciso. (Foto di Michael Nigro/Pacific Press) Credit: Pacific Press Media Production Corp./Alamy Live News
I manifestanti Pro-Trump si abbattono sul Campidoglio degli Stati Uniti durante gli scontri con la polizia, durante un rally per contestare la certificazione dei risultati delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2020 da parte del Congresso degli Stati Uniti, a Washington, U.S, 6 gennaio 2021. REUTERS/Shannon Stapleton
RM2E1G1YKI manifestanti Pro-Trump si abbattono sul Campidoglio degli Stati Uniti durante gli scontri con la polizia, durante un rally per contestare la certificazione dei risultati delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2020 da parte del Congresso degli Stati Uniti, a Washington, U.S, 6 gennaio 2021. REUTERS/Shannon Stapleton